Da crisalide a farfalla: racconta il tuo essere donna

fotografia donna

Come fotografa e come donna, la mia più grande forma di espressione sta nel celebrare attimi e nel catturare i sentimenti di un preciso istante, quello in cui le persone si mettono a nudo di fronte a me, in un percorso interiore di apertura verso ciò che realmente sono.

Ogni volta riesco a meravigliarmi della magia che un momento di consapevolezza e di presa di coscienza dipinge sui volti delle persone. Una magia che accade in maniera forte e travolgente soprattutto quando dall’altra parte dell’obiettivo ho una donna, perché la potenza della femminilità ha in sé qualcosa di arcaico eppure rivoluzionario che nulla può eguagliare.

fotografia donnaMettersi a nudo, cristallizzare un momento

Oggi noi donne siamo tante cose e ricopriamo tanti ruoli. Ruoli assegnati dalla società o ruoli scelti, anche inconsciamente. Ruoli che ci vogliono multitasking, intelligenti, sensuali e forti ma anche materne, docili e sensibili. E noi, con la forza che ci contraddistingue, riusciamo sempre ad eccellere in qualsiasi ruolo ci caliamo.

Ma quand’è che ci permettiamo di essere veramente noi stesse?

Quand’è che Monica, Sara, Laura, Ilaria o chiunque altra può davvero mettersi a nudo e mostrare a se stessa e al mondo chi realmente si cela sotto quei ruoli?

La bellezza della nostra esistenza si apre quando ci sentiamo libere di esprimere la nostra identità e quando ci prendiamo del tempo per noi, per ricordarci che siamo in continua trasformazione pur essendo sempre le stesse. Come una crisalide che una mattina si sveglia e si ritrova le ali di una magnifica farfalla, pronta a spiccare il volo.

Trasformazioni importanti, celebrazioni di battaglie vinte con fatica, sudore e a volte anche dolore, che segnano la nostra vita e che andrebbero cristallizzate in un momento da non dimenticare mai.

fotografia donnaNiente accade per caso, tutto accade per necessità

Decidere di svincolarsi per un attimo dai ruoli, dalle incombenze e dal rumore assordante delle responsabilità per tirare fuori quell’anima sopita, quel desiderio di sentirsi ancora belle, visibili e interessanti, è qualcosa che ogni donna dovrebbe fare.

Scegliere di sentirsi ancora fortemente donna, tirare fuori quella sensualità che abbiamo paura di mostrare per il timore che non sia capita, celebrare un momento di vita o gridare a gran voce una libertà che non andrebbe mai persa. Non dimenticare chi siamo, mai.

Niente accade per caso: ogni battaglia, ogni ruga, ogni contrasto, ogni momento di pura gioia arrivano per insegnarci qualcosa e niente è più necessario di ricordare e onorare quegli accadimenti. Come? Fotografando il mondo che si cela dietro ai nostri occhi proprio in quell’attimo sospeso nel tempo.

Ogni periodo, ogni età, ogni rivoluzione

E allora ecco che arrivo io. Ecco che mi batto perché ogni donna abbia uno spazio per tirare fuori la vera personalità che la contraddistingue. Genuina e sorniona, femminile e fatale, rivoluzionaria e indomabile, dolce e rassicurante: non importa quale sia la tua identità, io la immortalerò per te.

Ho pensato ad un servizio che fosse non solo una coccola con parrucchiere, make up artist e guardaroba di meravigliosi abiti alla moda, ma un servizio che fosse un vero e proprio inno alla bellezza femminile, interiore ed esteriore. Qualcosa che non si esaurisce nella sua fruizione ma che ripropone nel tempo un immaginario fatto di consapevolezza ed emozione.

Un pomeriggio in cui nulla ha senso se non quello che tu vuoi dargli. Una parentesi in cui dimenticare tutto per lasciare spazio al tuo essere donna e alla tua femminilità. Un gioco di seduzione o di pazzia, racchiuso in un luogo dove non esiste giudizio, non esistono ruoli, non esiste età.

Giovanissima, adulta o con i capelli d’argento: si è donne sempre perché donne si nasce. Semplicemente con il tempo ci si trasforma, proprio come la crisalide che diventa farfalla.

E allora, in qualsiasi momento della tua trasformazione tu sia, regalati un servizio fotografico pensato solo per raccontare la tua storia di donna.

Contattami, non vedo l’ora di tirare fuori la più bella e autentica versione di te.

AUTHOR: Monica Palloni

I miei lavori, oggi, si rivolgono alla famiglia intesa come entità sensibile e unita e come singoli componenti. Credo che il mio atteggiamento di apertura verso la Vita mi restituisca sempre intuizioni e movimenti emotivi. Come quelli che percepisco fotografando una mamma in attesa o un neonato.

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi